Il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano ai microfoni di Eccellenze Italiane

 

Eccellenzeitaliane.tv in collaborazione con Vinitalia.tv incontra il Presidente del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, Piero Di Betto e Paolo Solini, coordinatore delle attività. Insieme ripercorrono la storia del vino per il territorio.

Il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano: la storia

Il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano è nato nel 1965 con l’obiettivo di tutelare e  promuovere l’immagine del Vino Nobile di Montepulciano (successivamente anche quella del Rosso e del Vin Santo)  in Italia e nel mondo. Attualmente i viticoltori soci del Consorzio sono 230 e rappresentano oltre il 90% della superficie vitata, ovvero quasi la sua totalità. Gli imbottigliatori soci sono 76.

Tra le attività principali l’organizzazione di iniziative promozionali sul territorio di Montepulciano
Il Consorzio si occupa anche dell’attività di promozione attraverso la realizzazione di strumenti di comunicazione e attività di media e public relations.
Inoltre, offre un servizio di assistenza tecnica alle aziende associate, relativa agli aspetti burocratici e progettuali, ma anche organizzando incontri tecnici formativi.

Tra le varie iniziative svolte dal Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano per il territorio, la creazione e gestione dell’Enoliteca consortile situata nella nuova sede della Fortezza di Montepulciano (dove hanno anche sede gli uffici del Consorzio) restaurata grazie all’intervento dei produttori stessi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here