Home News Amedeo Maffei riceve premio Medaglia d’Oro dell’Esercito Spagnolo

Amedeo Maffei riceve premio Medaglia d’Oro dell’Esercito Spagnolo

37
0

Amedeo Maffei, inventore italiano di Keope,  riceve Premio Medaglia d’Oro dell’Esercito Spagnolo all’invenzione italiana per il benessere

Sabato 16 novembre ad Amedeo Maffei, inventore italiano dell’apparecchiatura Keope, è stata conferita la decorazione “Medaglia d’oro” per il lavoro svolto nella ricerca di strumenti finalizzati al miglioramento delle performance delle forze armate spagnole, nel combattimento corpo a corpo.

La cerimonia si è svolta nella storica cornice dell’Alcázar di Toledo, monumentale fortezza simbolo della città e attuale sede del Museo dell’Esercito, durante il IV GALA UGFAS (Unità di Gestione per le forze armate spagnole), un inquadramento della Reale Federazione Spagnola specializzato nell’addestramento e nella formazione professionale dei membri delle Forze Armate e degli Organismi di Sicurezza.

 

 

 
 

 

Il riconoscimento arriva a seguito di una indagine scientifica svolta nello scorso mese di settembre, effettuata dallo stesso Esercito Spagnolo, sempre impegnato nella ricerca di soluzioni per aiutare i militari, addestrati per le più rischiose operazioni d’assalto in territori nemici e per le operazioni di lotta al terrorismo.

I test sono stati svolti su un campione di militari presso l’Academia de Infanteria di Toledo, uno dei più autorevoli centri di formazione militare dell’Esercito di Terra Spagnolo, che si occupa dell’addestramento e della preparazione degli ufficiali e dei sottufficiali di Fanteria.

Nel corso delle normali attività di addestramento (allenamenti fisici ad alta intensità, prove di velocità nel caricamento delle armi, prove di affinamento della capacità di mira nei tiratori, prove di resistenza alla sofferenza fisica) i soldati effettuavano trattamenti su Keope ed una serie di test medici e psicologici, per verificare i benefici nel recupero della fatica, nella riduzione dei livelli di stress, nel potenziamento muscolare, nel miglioramento della mira, della concentrazione e della resistenza al dolore. I dati venivano poi confrontati con il gruppo di controllo, ossia soldati che eseguivano le stesse attività di addestramento, senza usufruire dei trattamenti su Keope.

I risultati saranno presto oggetto di pubblicazione scientifica da parte dell’Esercito Spagnolo, ma i primi dati statistici analizzati dal Maggiore dell’Accademia di Infanteria di Toledo, il medico Josè Juan Robles Perez, hanno determinato la decisione di conferire la decorazione Medaglia d’Oro ad Amedeo Maffei.

I benefici di questa macchina, brevettata a livello internazionale ed interamente prodotta in Italia,sono stati già oggetto di diverse ricerche scientifiche, ultima delle quali in ambito sportivo (pubblicazione sulla rivista European Jourmal of Translational Myology e su PubMed): Keope in soli 15 minuti produce un considerevole recupero della fatica negli atleti (-84,9% del lattato) dopo uno sforzo fisico ad alta intensità (https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6767843/ –

– https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31579485-effects-of-a-vibrational-proprioceptive-stimulation-on-recovery-phase-after-maximal-incremental-cycle-test/?from_term=coscia+lactate+&from_pos=1).

Straordinaria anche l’utilità di Keope per gli anziani, che ritrovano in poco tempo equilibrio e tono muscolare, migliorando la qualità della vita grazie ad un consistente recupero della propria autonomia (Esempio Articolo su Il Giornale “Disponibile la macchina che rimette in piedi gli anziani” http://www.keopeworld.com/keope-la-ù+>_macchina-che-rimette-in-piedi-gli-anziani/).

Moltissime le applicazioni anche tra gli osteopati, fisioterapisti, dentisti e centri medici, per i suoi effetti sulla postura, sulla riduzione dei dolori articolari, per l’aumento del tono dei muscoli gravitari e soprattutto per i problemi legati al sistema cardio vascolare, grazie agli effetti sull’aumento del microcircolo.

Per maggiori informazioni invitiamo a consultare il sito www.keopeworld.com.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here