Home News Samsung District: Italia mercato strategico per la società

Samsung District: Italia mercato strategico per la società

124
0
Samsung a Milano

“Italia: mercato strategico per la nostra società che continuerà a investire in questo Paese”, è quanto afferma l’amministratore delegato di Samnsug Italia, Carlo Barlocco.

Samsung e l’Italia: un rapporto che dura da 25 anni. L’anniversario è stato festeggiato a Milano al Samsung District con un evento nel quale è stata sottolineata la capacità della multinazionale di guidare l’innovazione, la crescita e lo sviluppo sociale anche nel nostro Paese. È stata l’occasione per raccontare la storia e le prossime sfide dell’azienda e per presentare una ricerca dell’Università Bocconi che stima l’impatto socio-economico di Samsung in Italia. Ma anche un momento importante per riunire i principali stakeholder e ospiti illustri, tra cui il sindaco di Milano Beppe Sala, l’assessore allo Sport per la Regione Lombardia Antonio Rossi, il presidente di Confindustria Digitale Elio Catania, il director of Senseable City Lab Carlo Ratti e il presidente del Coni Giovanni Malagò.

Dal 1991, anno del suo ingresso in Italia, Samsung ha avuto un ruolo sempre più rilevante sul territorio nazionale, e si è impegnata a sostenere l’innovazione offrendo agli italiani tecnologie per far vivere le proprie passioni, favorirli nella professione e migliorare la qualità della loro vita. Parte integrante della missione del Gruppo, sotto la guida di Carlo Barlocco, presidente di Samsung Electronics Italia, è stata quella di portare i benefici del digitale al più ampio pubblico possibile e in tutti i principali ambiti socio-economici, quali istruzione, lavoro, business, economia, arte, servizi pubblici. Questo è potuto avvenire, si legge in una nota, attraverso progetti innovativi orientati soprattutto a sviluppare, a partire dalle generazioni più giovani, le competenze digitali necessarie a sfruttare al massimo le potenzialità delle nuove tecnologie.Fonte: Eccellenzeitaliane.eu

Leggi di piu’

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here