254 VIDEO CARICATI 34398 VISUALIZZAZIONI

RAF VALLONE

July 13, 2016 121

Raffaele Vallone, più noto come Raf Vallone (Tropea, 17 febbraio 1916 – Roma, 31 ottobre 2002), è stato un attore, calciatore, giornalista e partigiano italiano.

Una figura carismatica e poliedrica, che ha sperimentato campi molto diversi tra loro come il cinema, lo sport, il giornalismo, il teatro. Presto si trasferisce con i genitori a Torino, dove si laurea in lettere ed in giurisprudenza. Alterna gli studi universitari al calcio fino ad esordire in serie A nella stagione 1934-1935 con la maglia del Torino. Nel 1938 abbandona il calcio e si dedica al giornalismo, diventando redattore capo delle pagine culturali de L’Unità.

Nel 1942 esordisce al cinema con piccole parti e contemporaneamente debutta a teatro. Ma è con Riso amaro(1949) di Giuseppe De Santis con Silvana Mangano e con Il cammino della speranza (1950) di Pietro Germi che il suo volto si impone come uno dei più rappresentativi dell’epoca neorealista. Tra i molti film interpretati, Anna di Alberto Lattuada, Roma ore 11 di Giuseppe De Santis, Gli eroi della domenica di Mario Camerini (in cui interpreta un calciatore), La ciociara di De Sica, Teresa Raquin di Marcel Carné, Il Padrino parte III di Coppola. Molte le sue apparizioni anche come attore televisivo e teatrale, sempre caratterizzate dalla sua presenza forte e magnetica.

Muore a Roma il 31 ottobre 2002.


Tags:

calcio cinema cinema neorealistico coppa italia Giuseppe De Santis il giornalismo il teatro l' Unità lo sport Raf Vallone redattore capo