254 VIDEO CARICATI 34960 VISUALIZZAZIONI

E-tour: Rendano sold out per ascoltare storie d’Eccellenza

May 6, 2017 57

Etour: oltre 800 studenti per la prima tappa nazionale del tour di Eccellenze Italiane.

Nello spettacolo, ideato da Piero Muscari, le storie di imprenditori, artisti, premi oscar e uomini dalla vita straordinaria raccontate ai ragazzi di quarto e quinto superiore

Aprirsi ad un pubblico di 800 studenti provenienti da tutta la regione per tracciare le linee indefinibili delle storie di Eccellenze Italiane comunicate da Piero Muscari. Comunicazione che non può declinarsi solo nella forma di una narrazione ma che porta con sé il magnetismo dell’Incontro e la forza delle parole incarnate. Perché avere coraggio di avere Paura? Per partire da ciò che non va, dai problemi che incrinano il nostro passo.

Il successo, non cercato ma ottenuto, diventa per Carmelo Basile, presidente della Cooperativa Fattoria della Piana, una questione di atteggiamento.   Primo produttore di pecorino calabrese, ha realizzato, a Candidoni, la più grande centrale agro-energetica del Centro-Sud Italia totalmente ecosostenibile. La sua azienda viene pensata come collettività capace di realizzare una ricchezza che non preclude la possibilità stessa della felicità. Vigilare il nostro presente non per dominarlo ma per viverlo pienamente senza scordarsi del passato è questo ciò che ci dice Daniela Rambaldi, figlia del tre volte premiato all’ oscar, Carlo Rambaldi, la quale racconta l’umiltà di un padre che, sebbene schivo e riservato, non ha mai rinunciato alla possibilità di comunicare la sua esperienza agli altri.  Esperienza resa disponibile in un territorio spesso dimenticato, la Calabria, in cui ha scelto di vivere negli ultimi anni della sua vita.  Innovazione del presente e difesa del passato sono anche le chiavi di lettura del successo della distilleria Caffo.

Sul Palco del Teatro Rendano, Sebastiano Giovanni Caffo ci spiega come la necessaria apertura a nuovi mercati e nuove contaminazioni non debba declinarsi, degenerando, alla perdita della propria identità. Relazioni talvolta destabilizzanti che, con la stessa forza con cui orientano le nostre vite Controvento, riescono a fornirgli l’unica possibilità di realizzazione. Non soltanto del titolo del suo libro ma del “perdersi che salva” ci parla, invece Nicola Regina. Ex agente di viaggio, a 30 anni decide di mollare tutto e andare in giro per il mondo. In soli quattro anni, riesce a realizzare imprese incredibili tra queste, percorrere tutta l’Australia in bicicletta. Con un racconto al limite dell’immaginazione, Luis Fusaro ci racconta di come, spesso, ricevere un dono possa cambiare l’orientamento di senso di un’intera esistenza. E che dire se, il dono in questione, è una pallottola al cervello? Poco o nulla se questa ti consente di avere la forza di correre la maratona di New York.  Spazio anche alle Start Up: e che si tratti, come ci racconta Giuseppe Naccarato, di fornire itinerari artistici come fa ViaggiArt o di creare soluzioni tecnologicamente avanzate come fa NTTDATA di cui ci parla Emilio Graziano, ancora una volta il protagonista è il territorio Calabrese e le risorse che proprio perché “non sfruttate” si rendono totalmente disponibili ad essere utilizzate dalle menti più propositive che non hanno nulla da invidiare. Formazione e lavoro: Polarità, spesso al limite della repulsione, possono ridisegnare orbite meno distanti in cui incontrarsi. Danilo Iervolino, ideatore dell’Università telematica Pegaso, fa della “filosofia pratica” il fondamento della struttura telematica che ha visto la sua nascita a Napoli nel 2006.  Sostenitore dell’importanza di investire nella conoscenza, ha messo a disposizione agli istituti partecipanti, Da Vinci – Nitti e Mancini – Tommasi (Cs) guidati dalla dirigente Graziella Cammalleri,  Istituto “R. Piria ” (Rc), I.T.I “A. Monaco” (Cs), Istituto Nautico di Pizzo (VV), Liceo statale Lucrezia della Valle (Cs) e l’istituto Severi-Guerrisi (Rc), delle borse di studio del valore di 1200 euro. Educazione che, avendo il potere di incidere sul reale, può condurre le giovani menti a pensare la loro realizzazione personale non distante da quella della comunità di cui fanno parte. Maria Rosaria Russo, preside antimafia dell’Istituto “R. Piria”, rappresenta una voce fuori dal coro rispetto all’immobilismo a cui ci ha soggiogato la paura: Mossa dall’idea che la legalità richieda non gesti eroici ma l’attenzione ai gesti quotidiani, ha ricevuto in affidamento dei beni confiscati alla criminalità organizzata da gestire con i ragazzi delle sue scuole. Emozionante anche il racconto di Fabio Curto sulle abbaglianti promesse dei talent e delle storie che, con grande disinvoltura, hanno saputo donarsi all’ascolto dell’Italia che vuol Valere. Il Progetto di Eccellenze Italiane di Comunicare le Storie di coraggio, passione e identità dell’Italia che vale potrebbe essere tacciato di poca aderenza con il reale. Tangibile, però, l’interesse di importanti realtà che hanno affiancato il progetto generale a partire dal sostegno fondamentale di Pegaso, AGCI (Associazione Generale Cooperative Italiane) – e per il territorio l’intervento di BCC Mediocrati, ImperiVm e Project Life. Il progetto è stato sposato da La C e dal gruppo Pubbliemme (Media partner), Canon (Sponsor tecnico) e dalla realtà creativa Fantasy Dance che ha realizzato per l’occasione dei balli tematici. L’appuntamento per vedere tutto lo spettacolo integrale è su La C venerdì 5 maggio, ore 21.30 e in streaming sul sito dell’emittente.

Clicca qui per vedere le foto

 

 

 


Tags:

artisti Carmelo Basile Daniela Rambaldi Danilo Iervolino Emilio Graziano Etour Fabio Curto Giuseppe Naccarato Luis Fusaro Maria Rosaria Russo Nicola Regina Nuccio Caffo premi oscar Sebastiano Caffo storie di imprenditori studenti studenti da tutta la Calabria tour di Eccellenze Italiane